Futurismo E Futuristi, Soffici, Giornale Di Bordo, d'Epoca

Valore stimato —139.3

Per informazioni su questo oggetto contattami.

SOFFICI  ARDENGO

 

 

 

GIORNALE DI BORDO

 

 

 

Firenze, Vallecchi,1921

 

Cm.19, pp.272, bross. edit.(sciupata)

 

 

 

 

Interessante antica e rara edizione originale e d'epoca,

una delle opere letterarie del noto autore italiano, scrittore e artista, uno dei protagonisti del movimento futurista,

opera che contiene una cronaca giornaliera intrisa di cultura e letteratura, di nomi e personaggi....di gustosa e piacevole lettura.

 

 

 

DI INTERESSE CULTURALE LETTERARIO COLLEZIONISTICO E BIBLIOGRAFICO

 

Discreta conservazione generale,  segni e difetti d'uso e d'epoca, sparse fioriture, firma exlibris al front., copertine con erosioni o sgualciture o rotture marginali, eventualmente meritevole di rilegatura.

 

(le immagini allegate sono particolari dell'intera opera)

 

######

Nato a Rignano sull'Arno (Firenze) nel 1879 (morto a Forte dei Marmi [Lucca] nel 1964) Ardengo Soffici fu pittore e scrittore.

"Uno dei primi intellettuali italiani a trasferirsi a Paris a contatto con le correnti più innovative. Nel 1899-1907 visse a Paris, tornò in Italia e partecipò al movimento della rivista «Leonardo». Attaccò violentemente nel 1910 su «La Voce» il futurismo, poi diventò seguace di Marinetti; in «Lacerba» la rivista di Papini si battè, anche attraverso opere pittoriche, per la riduzione del futurismo e cubismo. Partecipò volontario alla prima guerra mondiale. Nel dopoguerra fu uno dei più decisi fautori del ritorno all'ordine, accampandosi su posizioni contrassegnate da deciso sciovinismo culturale, dalla esaltazione dei modelli classici (soprattutto il quattrocento italico) e da scelte tematiche accentuatamente re gionalistiche” (dal web)

Sono vietate riproduzioni non autorizzate.